Giramolfetta
 MOLFETTA - giovedì 19 settembre 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
Giovanni Cozzoli

Giovanni Cozzoli
Patriota. Molfetta, 28. 12. 1791 – ivi, 29. 10. 1864. Come “carbonaro” diresse la Vendita Carbonarica nell’attuale Palazzo De Dato. Costituì la “Giovane Italia”. Nel 1848 fu nominato comandante della Guardia Nazionale e partecipò contro l’arbitrario scioglimento della Camera dei Deputati da parte del governo borbonico. Con l’occupazione, nel 1848, di Molfetta da parte del Gen. Marcantonio Colonna, si rifugiò in Francia e nel 1859 fu condannato a morte, in contumacia dal Tribunale di Trani. Fece parte della Brigata Masi al combattimento di Villa Panfili contro i francesi. Nel 1860, con la liberazione del Regno di Napoli da parte di Giuseppe Garibaldi, quasi cieco, rientrò a Molfetta nel 1862 accolto da una grande manifestazione di popolo.
Capitoli
La Storia
Il Centro Storico
I Palazzi
Visita della città
Chiese e Parrocchie
Araldica
I Seminari
I Conventi
L'Ospedale dei Crociati
Le Tradizioni Quaresimali
e le Processioni della Settimana Santa
Le Consuetudini, le Tradizioni, le Usanze, il Folklore
Le Confraternite
Il Patrono della Città
Il Pulo
Le Torri, i Casali, il Territorio
Uomini Illustri
Le Biblioteche
I Musei
Le Associazioni
Riviste Cittadine
Lo Sport a Molfetta
Bari e la sua provincia