Giramolfetta
 MOLFETTA - luned́ 18 novembre 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
Vito Cesare Boccardi

Vito Cesare Boccardi


(Molfetta, 26 marzo 1835 – Molfetta, 14 agosto 1878) è stato un imprenditore italiano. Fu promotore dello sviluppo industriale della Puglia di fine ottocento.

Vito Cesare Boccardi nacque a Molfetta in una famiglia di modeste condizioni economiche. Come spesso accadeva all'epoca, compì i primi studi presso il locale seminario. Nel 1858 fu ordinato sacerdote e nello stesso anno si trasferì a Napoli per studiare diritto. Nel 1860 fu insegnante di filosofia in un liceo di Bari e nel 1862 divenne direttore della scuola Tecnico-Classica Municipale di Altamura fino alle sue dimissioni del 1869. In quell'anno passò a dirigere il liceo di Pisa abbandonano la docenza un anno dopo per motivi di salute. Lasciò la tonaca tra il 1872 ed il 1873. Fu eletto Consigliere comunale nelle elezioni del 1871 e del 1876 e Consigliere provinciale nel 1877. Sostenne l'assistenza pubblica a favore del proletariato industriale che andava crescendo in quegli anni. Viaggiò in Inghilterra ed in Germania dove apprese il modo di utilizzare l'olio al solfuro per la fabbricazione del sapone. La Puglia era e tutt'ora è grande produttrice di olive e olio. Tra i residui della lavorazione delle olive per la produzione di olio vi è la sansa che è una delle materie dalle quali partire per la produzione di olio al solfuro. Vito Cesare Boccardi intuì che era il momento propizio per avviare l'attività di sfruttamento di questa risorsa a scopi industriali fino a fondare uno stabilimento per la produzione del sapone. Reinvestì nell'azienda quasi tutti i proventi che questa rendeva conducendo un tenore di vita modesto. Con le sue attività contribuì allo sviluppo industriale della zona che proseguì fino agli inizi del '900. Tale fu lo sviluppo industriale della città che Re Umberto I passando di lì rimese tanto impressionato dal numero di ciminiere da esclamare "Ma questa è la Manchester delle Puglie!" e Gaetano Salvemini la indicava come "un cantuccio di Lombardia".

fonte wikipedia


16/03/2012
Uomini illustri
08/06/2012
Don Salvatore Pappagallo
16/03/2012
Sergio Pansini
16/03/2012
Sergio Fontana
16/03/2012
Nicoḷ Riganti
16/03/2012
Nicola Michiello
16/03/2012
Nicola Maggialetti
16/03/2012
Natale Palummo
16/03/2012
Michele Fiorino
16/03/2012
Mauro Tridente
16/03/2012
Giuseppe Domenico Radivani
16/03/2012
Giuseppe Panunzio
16/03/2012
Giuseppe Maria Giovene
16/03/2012
Giuseppe Eugenio Poli
16/03/2012
Giulio Cozzoli
16/03/2012
Girolamo Nisio
16/03/2012
Giovanni Cozzoli
16/03/2012
Giovanni Battista Verni
16/03/2012
Giacomo paniscotti
16/03/2012
Giacinto Sallustio
16/03/2012
Gaetano Balice
16/03/2012
Francesco Peruzzi
16/03/2012
Francesco Carabellese
16/03/2012
Edoardo Germano
16/03/2012
Filippo Cifariello
16/03/2012
Raffaele Cormio
16/03/2012
Rosaria Scardigno
16/03/2012
Vincenzo Valente
16/03/2012
Vincenzo Volpicella
16/03/2012
Vitangelo Salvemini
16/03/2012
Vito Fornari
16/03/2012
Michele Salvemini in arte Caparezza
16/03/2012
Ignazio Gadaleta
16/03/2012
Gaetano Salvemini (calciatore e allenatore)
16/03/2012
Riccardo Muti
16/03/2012
Antonio Bello
16/03/2012
Beniamino Finocchiaro
16/03/2012
Angelo Amato
16/03/2012
Domenico Leccisi
16/03/2012
Girolamo Minervini
16/03/2012
don Ambrogio Grittani
16/03/2012
Mario Almirante
16/03/2012
Leonardo Azzarita
16/03/2012
Sergio Panunzio
16/03/2012
Gaetano Salvemini
16/03/2012
Vito Cesare Boccardi
16/03/2012
Giuseppe Saverio Poli
16/03/2012
Corrado Giaquinto
16/03/2012
Antonio Lupis