Giramolfetta
 MOLFETTA - venerdì 14 giugno 2024 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
11^ puntata - ''Regola n° 3: numero dei calciatori''

11^ puntata - ''Regola n° 3: numero dei calciatori''


Riprendendo il ns/ abituale incontro illustrativo degli elementi essenziali del regolamento del gioco calcio, oggi ci occuperemo della regola n. 3 : il numero dei calciatori.
Ogni gara è disputata da due squadre, ciascuna composta da non più di undici calciatori, uno dei quali giocherà da portiere. Nessuna gara potrà iniziare se l’una o l’altra squadra dispone di meno di sette calciatori.
Analizzando il dispositivo regolamentare, nella prima parte è indicato il numero massimo dei calciatori (undici) il che sottintende che si può regolarmente partecipare ad una gara anche con un numero inferiore di calciatori il cui minimo è
stabilito nella seconda parte “non meno di sette”.
A questa norma si è aggiunta la possibilità di eventuali sostituzioni, in gare ufficiali, il cui numero oscilla da un minimo di tre (campionati FIFA , Federazioni Nazionali) ad un massimo di sette.
Da questa opportunità scaturisce l’esigenza di inserire nell’elenco ufficiale dei partecipanti alla gara anche quelli destinati alla panchina (riserve).
Dall’esame dei due limiti : massimo undici, minimo sette, se ne deduce che durante la gara per eventi i più disparati (numero ridotto si titolari presenti, provvedimenti disciplinari, ecc…) il numero dei calciatori sul terreno di gioco può variare. Infatti se la gara inizia con un numero ridotto (meno di undici), i ritardatari (dopo identificazione) possono partecipare alla gara. Così come se la gara inizia con il numero massimo (undici) detto numero può ridursi o per fatti accidentali, infortuni, in assenza di riserve o per provvedimento disciplinare (espulsione) che non prevede alcuna possibilità di reintegro numerico con un calciatore di riserva.
Elemento caratteristico ai fini della ufficialità della partecipazione alla gara è il momento della identificazione, da parte dell’Arbitro, dei partecipanti alla gara (calciatori titolari, riserve, dirigenti e tecnici ammessi in campo) che viene resa documentale (in duplice copia) in un elenco che dopo opportuno controllo da parte dell’Arbitro assume l’ufficialità richiesta con la Sua firma sugli stessi che saranno consegnati, alle squadre (l’elenco della squadra A sarà consegnato, alla fine della gara alla squadra B, e viceversa) l’altra copia sarà allegata dall’Arbitro al
Referto di Gara.
L’identificazione consiste nel rilevare la corrispondenza della foto impressa sul cartellino federale, in mancanza della corrispondenza fra un documento ufficiale di identità ed il nome presente sul tabulato ufficiale.
Sulla base di quanto di quanto su esposto si giustifica la regolamentazione della “sostituzione di un calciatore” che deve avvenire con modalità ben definita nei tempi: per primo deve uscire il calciatore da sostituire (può avvenire da qualsiasi parte del terreno di gioco), successivamente deve entrate (dopo adeguato controllo : vedi regola 4) dalla linea mediana del terreno di gioco. Detta tempistica soddisfa la prima parte della regola “non più di undici calciatori”, altrimenti s’incorrerebbe un una condotta non regolamentare. Questa regola che sembra facile e non sempre degna di approfondimento e di vero studio è di estrema importanza. E’ sufficiente sottolineare la parola “ufficialita”.
Un errore in questa fase può originare problemi di validità della gara. Ancora una volta sento l’esigenza di ricordare come la forma diventa sostanza e che in un compito così importante e delicato quale quello della funzione Arbitrale
non è consentito il ben che minimo di superficialità.
A cura del prof. Mauro Minervini


23/04/2013
L'arbitro e il mondo del calcio a cura del prof. Mauro Minervini
04/10/2014
Nuova stagione agonistica 2014/2015
07/08/2014
INCONTRO CONVIVIALE PER FESTEGGIARE LA CONCLUSIONE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
24/06/2014
NICOLA DI RAFFAELE
04/04/2014
UNA SERATA FELICE
01/04/2014
LA SEZIONE AIA MOLFETTA RICORDA IL COLLEGA MAURO ZAZA
06/03/2014
ASPETTO DISCIPLINARE
17/02/2014
APPLICAZIONE DELLE REGOLE DI GIOCO
04/02/2014
27^ puntata - ''RAPPORTO DI GARA DELL’OSSERVATORE ARBITRALE''
26/01/2014
26^ puntata - ''RELAZIONE DELL’OSSERVATORE ARBITRALE''
14/01/2014
25^ puntata - ''L’osservatore arbitrale''
24/12/2013
24^ puntata - ''IL RAPPORTO DI GARA''
07/12/2013
23^ puntata - ''La protezione del calciatore contuso''
04/12/2013
22^ puntata - ''Come comunica l’Arbitro le Sue decisioni?''
22/11/2013
21^ puntata - ''Vantaggio''
16/11/2013
20^ puntata - ''Discrezionalità dell’arbitro - parte 2''
03/11/2013
19^ puntata - ''Discrezionalità dell’arbitro''
27/10/2013
18^ puntata - ''Regola 5 punto 5''
20/10/2013
17^ puntata - ''Ripresa attività tecnica''
08/10/2013
16^ puntata - ''Valutazioni di carattere generale sul rispetto delle regole nell'attività arbitrale''
29/07/2013
15^ puntata - ''Regola n°5: Poteri e doveri dell'arbitro - 2^ parte''
11/06/2013
14^ puntata - ''Regola n°5: Poteri e doveri dell'arbitro''
27/05/2013
13^ puntata: ''Codice etico e di comportamento dell'Associazione Italiana Arbitri''
11/05/2013
12^ puntata - ''Regola n° 4: equipaggiamento dei calciatori''
23/04/2013
11^ puntata - ''Regola n° 3: numero dei calciatori''
08/04/2013
10^ puntata - ''regola n. 2: IL PALLONE''
25/03/2013
9^ puntata - Franco Altomare
11/03/2013
8° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco, parte 3''
26/02/2013
7° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Esordio di Eugenio Abbattista in Serie A''
19/02/2013
6° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco, parte 2''
03/02/2013
5° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco''
21/01/2013
4° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Le basi per un'ottima direzione arbitrale''
05/01/2013
3° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il ruolo attivo dell'arbitro''
26/12/2012
2° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini
13/12/2012
1° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini