Giramolfetta
 MOLFETTA - domenica 25 febbraio 2024 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
ALTAMURA

ALTAMURA


ALTAMURA

Chiamata la "Leonessa di Puglia", è situata su un’altura isolata delle Murge a 468 metri d’altitudine, dista da Bari 45 Km e può essere raggiunta dal capoluogo tramite le Ferrovie dello Stato e le Ferrovie apulo-lucane. Ha una popolazione di 57.874 abitanti ed una superficie territoriale di 427,80 Kmq. Il nome deriva dalle mura da cui e cinta; essa fiorì nel medioevo grazie alle numerose colonie ebraiche ed arabe che vi si stabilirono, ed anche per i privilegi concessi alla città dal suo fondatore Federico II di Svevia. Principato dei Del Balzo dal 1431, fu poi possesso di Ottavio
Farnese, e dal 1748 al 1799 sede di Università fondata da Carlo di Borbone. Nel 1799 difese strenuamente i suoi principi repubblicani contro le truppe del cardinale Ruffo, che la conquistarono e la saccheggiarono. Le attività principali che si svolgono sono: l’agricoltura con ampie colture seminative e vigneti, e la pastorizia.
Tra i monumenti interessanti c’è:

* Cattedrale, iniziata sotto Federico Il nel 1232 , ricostruita dopo il 1316, fu alterata nel 1534. La facciata, fiancheggiata da due campanili eretti nel XVI secolo, con belle trifore, ha un rosone centrale; nel prolungamento del lato sinistro c'è una elegantissima bifora, mentre sul
lato destro si ammirano le sette arcate cieche (tranne la terza) e le trifore della loggia superiore. Il portale del secolo XIV ha forma ogivale, con timpano sorretto da due colonne poggianti su due leoni. L’interno, di proporzioni maestose, a tre navate divise da colonne e pilastri con matronei, contiene quadri dell’800, un coro ligneo del XVI secolo, e nell’abside una grande tavola di noce con l’Assunzione, di scuola veneta del ‘500.

* Chiesa di San Nicolò dei Greci, fu costruita dai Greci attirati da Federico II che officiarono nel loro rito fino al 1601. La facciata, in stile romanico, conserva oltre al rosone, un interessante portale ogivale con ricca decorazione rappresentante il "Diluvio Universale" e scene del Vecchio Testamento. L’interno, del tutto rifatto, è ad una navata e conserva di originale il soffitto e gli altari lignei intagliati e dorati.

* Chiesa di S. Angelo delle Grotte, è una chiesa sotterranea scavata nel tufo, forse d’origine basiliana, sulla porta c’è la statua di S. Michele entro una nicchia rinascimentale. L’interno è a tre navate, sui pilastri ed alle pareti si notano affreschi del 300.

* Mura Megalitiche, probabilmente della fine del V secolo, avevano uno sviluppo di circa 4 Km, di notevoli dimensioni con una larghezza alla base di 5,5 m ed un’altezza massima conservata di 4,20 m. Erano rivestite da grossi blocchi non perfettamente squadrati dalle misure medie di lx0,59x0,80 m, mentre una seconda cerchia nella parte più alta racchiudeva l’acropoli.

* Pulo d’Altamura, una delle più ampie doline pugliesi, dista dall’abitato 6 Km, ha una forma circolare con un diametro di 500 metri ed una profondità di 75 metri, esso fu abitato nell’epoca neolitica. Oltre a tutto ciò bisogna aggiungere: la chiesa della Consolazione, in stile romanico, costruita nel 1200, al cui interno troviamo un’abside del 1500 e una cappella barocca in onore della Madonna della Consolazione del 1600, essa subì ampliamenti nel 1921 e nel 1953; la chiesa di S. Teresa costruita verso il 1500-1600 in stile rinascimentale, che fu chiesa dei Carmelitani fino alla soppressione nel 1870. Tra le manifestazioni locali sono da ricordare: la festa di S. Giuseppe che si svolge il 19 marzo con solenne processione ed attrazioni varie; i festeggiamenti in onore della Patrona Sant’Irene che hanno luogo dal 14 al 16 agosto, con concerti, spettacoli pirotecnici e
divertimenti vari; il Mercato dei pastori che si svolge nei giorni della festa di S. Irene e della Madonna dell’Assunta; la festa della Madonna del Buon Cammino che si celebra nel mese di settembre; la Mostra Mercato dell’Artigianato Pugliese che si svolge dal’1 al 10 maggio.
Il mercato settimanale si effettua il sabato.


30/07/2013
Bari e la sua provincia