Giramolfetta
 MOLFETTA - mercoledì 23 ottobre 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
COMUNICAZIONE: Una Profonda Introspezione

COMUNICAZIONE: Una Profonda Introspezione



La comunicazione è l'intenzione di relazionarsi agli altri. A seconda dell'utilizzo del tipo di comunicazione, essa può essere pacifica o aggressiva. La comunicazione è lo strumento base che accomuna tutti i tipi di relazioni.
Il suo principale supporto oltre alla voce e’ il tono di voce, le parole e la loro scelta, il linguaggio del corpo con le sue espressioni facciali e l'articolazione di tutto quanto precede, che possono influenzare positivamente o negativamente ogni tipo di comunicazione.
Il risultato di un buon o cattivo rapporto tra una coppia, amici o un gruppo di persone ha alle radici una buona o cattiva comunicazione. La dose di impegno e tempo usato per inviare un messaggio chiaro e costruttivo dipende da tutti noi. Non solo e’ importante esprimere un messaggio ma sopratutto capire i messaggi di altri; percepire, analizzare e interpretare correttamente tali messaggi, al fine di evitare malintesi.
Prendersi il tempo necessario per una riflessione. Assicurarsi che il messaggio ricevuto è esattamente ciò che si e' interpretato ponendo piu’ domande al proprio partner o interlocutore. Evitare di cadere in false conclusioni dando tutto per scontato ed avvalendosi di sole supposizioni. In questi casi si verifica un affollamento di pensieri che suggeriscono facili pregiudizi. Occorre quindi affidarsi all' introspezione e sottoporsi ad un' autocritica invece di essere critici verso gli altri. L’abbattimento del pensiero a senso unico e’ una porta aperta verso la flessibilita’ mentale che e’ purtroppo interpretata da molti cinici come sinonimo di debolezza. La flessibilita’ mentale e’ infatti l’arcobaleno delle possibilita’ verso un' ottima comunicazione.
Un' ottima comunicazione inizia con l'interesse a comprendere il significato dei messaggi espressi da altre persone, tenendo conto del tipo di rapporto che si vuole instaurare con loro.
Una corretta comunicazione non fa distinzione tra classe sociale e politica, sesso o età, culture o etnie e può essere usata durante il lavoro, nel tempo libero a casa e con gli amici, durante le vacanze e giorni di festa…insomma, sempre. Per una corretta comunicazione, al fine di migliorare o divenire un comunicatore migliore, si ha bisogno di pratica; una pratica costante.
Una corretta comunicazione è infine utile per esprimersi liberamente e positivamente mentre si interagisce con chiunque, e migliora il livello di entusiasmo per una vita di qualità.
Per un rapporto importante e speciale, il vostro partner vi guarderà con nuovi occhi ed entrambi potrete finalmente godere di momenti meravigliosi insieme.


Vito Giancaspro © 2014


26/05/2014
''Punti di Vista'' di Vito Giancaspro