Giramolfetta
 MOLFETTA - venerd́ 22 novembre 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
Giuseppe Eugenio Poli

Giuseppe Eugenio Poli


Generale. Molfetta, 1898 – Bari, 1967. Pluridecorato al Valore Militare.

Giuseppe Eugenio Poli, generale, pluridecorato al Valor Militare, nasce a Molfetta il 16 dicembre 1898 da Ilarione, avvocato penalista e da Emma de Paoli, discendente dal generalissimo della Corsica , l'irredentista Pasquale de Paoli conte di Chagny.
Entra nella famiglia militare, con la chiamata alle armi, nel 1917 frequentando la Scuola Allievi Ufficiali di Caserta distinguandosi subito per il senso del dovere e per le sue notevoli capacità. Laureato in Economia e Commercio frequenta, inoltre, la Scuola di Guerra presso l'Istituto Superiore di Guerra di Torino dal 1937 al 1940 dietro insistenza del suo comandante ,col. Masci, che disse : " un ufficiale colto e preparato deve entrare a far parte dello Stato Maggiore ". Alla fine di questa Scuola partecipa a corsi di sci alpino, di osservazione aerea, di servizio informazioni e fu insegnate di armi e di tiro.Durante la sua carriera gli vengono conferite ben ventotto decorazioni di cui otto al Valor Militare. Nella motivazione per il conferimento della Medaglia d'Argento al Valor Miltare ( una su tutte ) si legge tra l'altro : " magnifica figura di ufficiale di Stato Maggiore e di valoroso soldato che in zona di combattimento ed in condizioni ambientali difficilissime fu sempre, col suo valore personale, prezioso e sereno collaboratore ". All'epoca - siamo in Sicilia nel 1942 - il gen. Poli ricopre, col grado di tenente colonnello, la carica di Capo Ufficio Operazioni del IX Corpo d'Armata. Prigioniero dei tedeschi dal 1943 al 1945 riesce, prima di essere catturato, a far murare nell'alloggio della signora che lo aveva ospitato a Montebello Vicentino tutto l'archivio storico del Comando d'Armata e, al suo rientro in patria ,si preoccupò di far riconocsere alla donna una decorazione per il servizio reso al Paese. Nel 1947 fu trasferito al Comando Militare - IX Corpo d'Armata - di Bari con l'incarico di Sotto Capo di Stato Maggiore; in seguito fu Comandante del IX C.A.R. di Bari ( che all'epoca contava 6.000 soldati ) e, nel 1952 fu nominato Capo di Stato Maggiore. Termina la sua carriera nel 1956 anche con il conferimento di due Encomi Solenni. A suo nome è intitolata una via di Molfetta ed è stato citato, con una biografia, nel primo volume dell'opera "Nell'Arte e Nella Vita" di Renato d'Andria edita da Resurgo di Napoli. Si è spento a Bari il 29 aprile 1967.

Fonte:dott. Vincenzo Poli


16/03/2012
Uomini illustri
08/06/2012
Don Salvatore Pappagallo
16/03/2012
Sergio Pansini
16/03/2012
Sergio Fontana
16/03/2012
Nicoḷ Riganti
16/03/2012
Nicola Michiello
16/03/2012
Nicola Maggialetti
16/03/2012
Natale Palummo
16/03/2012
Michele Fiorino
16/03/2012
Mauro Tridente
16/03/2012
Giuseppe Domenico Radivani
16/03/2012
Giuseppe Panunzio
16/03/2012
Giuseppe Maria Giovene
16/03/2012
Giuseppe Eugenio Poli
16/03/2012
Giulio Cozzoli
16/03/2012
Girolamo Nisio
16/03/2012
Giovanni Cozzoli
16/03/2012
Giovanni Battista Verni
16/03/2012
Giacomo paniscotti
16/03/2012
Giacinto Sallustio
16/03/2012
Gaetano Balice
16/03/2012
Francesco Peruzzi
16/03/2012
Francesco Carabellese
16/03/2012
Edoardo Germano
16/03/2012
Filippo Cifariello
16/03/2012
Raffaele Cormio
16/03/2012
Rosaria Scardigno
16/03/2012
Vincenzo Valente
16/03/2012
Vincenzo Volpicella
16/03/2012
Vitangelo Salvemini
16/03/2012
Vito Fornari
16/03/2012
Michele Salvemini in arte Caparezza
16/03/2012
Ignazio Gadaleta
16/03/2012
Gaetano Salvemini (calciatore e allenatore)
16/03/2012
Riccardo Muti
16/03/2012
Antonio Bello
16/03/2012
Beniamino Finocchiaro
16/03/2012
Angelo Amato
16/03/2012
Domenico Leccisi
16/03/2012
Girolamo Minervini
16/03/2012
don Ambrogio Grittani
16/03/2012
Mario Almirante
16/03/2012
Leonardo Azzarita
16/03/2012
Sergio Panunzio
16/03/2012
Gaetano Salvemini
16/03/2012
Vito Cesare Boccardi
16/03/2012
Giuseppe Saverio Poli
16/03/2012
Corrado Giaquinto
16/03/2012
Antonio Lupis