Giramolfetta
 MOLFETTA - mercoledì 28 ottobre 2020 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
Commenti e risultati del calcio molfettese della settimana a cura di Alberto Annese

Commenti e risultati del calcio molfettese della settimana a cura di Alberto Annese


ECCELLENZA


Ancora una vittoria x i Libertas Molfetta
Libertas Molfetta- Atletico Tricase 3-0
ll Libertas Molfetta ottiene il secondo 3-0 in pochi giorni, sconfiggendo in campionato l'Atletico Tricase e confermando il secondo posto in classifica ad una lunghezza dalla capolista San Severo, anch’essa vincente per 2 reti a zero contro il Vieste.

Stesso risultato del match di coppa contro il Corato, ottenuto tuttavia con un gioco meno soddisfacente.
Se giovedì la banda di Sisto aveva dominato senza concedere neanche una occasione, domenica gli ospiti hanno messo in difficoltà i biancorossi - irriconoscibili per quasi un'ora - fino al provvidenziale gol di Loseto, migliore in campo ed ormai beniamino della tifoseria molfettese, insieme a Petruzzella e Tenzone.
Nella prima frazione di gioco i padroni di casa riescono ad impensierire Esposito solo con de Santis, che per due volte cerca la rete su punizioni dal limite.
Discutibili le scelte effettuate da parte di Sisto, che rinuncia a Tenzone e Giuliani, fra i migliori contro il Corato, e dimostra un atteggiamento troppo prudente con Cantatore centrale di centrocampo e Demaj esterno alto.
Il Molfetta appare una squadra priva di idee e geometrie: Romito e Petruzella non riescono a far salire la squadra, Demaj non incide nel ruolo di esterno alto di destra e Cantatore, ottimo in coppa come difensore centrale, sembra un pesce fuor d'acqua in mezzo al campo. D'altro canto il Tricase si difende senza troppi affanni e crea problemi in attacco: al 27' è de Candia a salvare il pareggio neutralizzando di piede il rigore calciato centrale da parte di de Pascalis.
Nella ripresa, complice l'infortunio di Paris, il mister rimodella la squadra con l'ingresso di Giuliani, che si posiziona sulla fascia destra, con Demaj in mezzo al campo e Cantatore in difesa.
Il cambiamento non sembra giovare alla squadra, che in due occasioni rischia di capitolare: prima con una punizione di Morelloche sfiora il palo e poi con un tiro-cross di de Braco, deviato in corner da de Candia.
Il Libertas cambia ancora con l'ingresso di Tenzone al posto di un generoso ma evanescente Romito; è proprio il neo entrato a sfiorare la rete con un tiro da fuori, ma è Loseto a cambiare le sorti del match dapprima cercando il gol da centrocampo e costringendo Esposito ad un grande intervento per poi trovare la rete direttamente su calcio d'angolo.
Dopo il vantaggio gli ospiti scompaiono dal campo e i padroni di casa riescono a imporre il gioco che gli spettatori del “Paolo Poli” hanno ammirato per lunghi tratti in questo inizio di stagione.
Il raddoppio è siglato da Petruzella: gran palla di Tenzone sulla destra per Loseto, dribbling e cross teso, che il bomber deve solo appoggiare in rete. Prima del fischio finale c'è gloria per Giuliani, che sigla il 3-0 definitivo, su invito di Petruzella.
Prossimo impegno a Vieste contro una squadra ostica in casa ed allenata dal bravo allenatore molfettese Angelo Terracenere.

PROMOZIONE
Real Alberobello – Melphicta calcio 0-0
Pareggio a reti bianche

In una partita giocata a ritmi bassi il Molfetta di Di Giovanni non va oltre il pareggio allo stadio De Luca – Resta, complice anche l’assenza del bomber Paparella, infortunatosi in settimana.

Nel primo tempo il Real prova a fare la partita entrando deciso su ogni pallone, ma crea pochi fastidi alla retroguardia Molfettese, ben difesa dai centrali Tridente e Sigrisi.

Nella ripresa si sveglia il Molfetta che schiaccia in area l’Alberobello, pur non risultando mai veramente pericoloso.
Possiamo aspettarci di più da questo Melphicta: non bastano di certo solo i nomi per fare una squadra.


Vincenzo Alberto Annese


15/10/2012
Il calcio a Molfetta