Giramolfetta
 MOLFETTA - sabato 25 novembre 2017 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
ULTIME NEWS Nazionale Italiana calcio: questa sera alle 20:45 Albania-Italia - Nazionale Italiana: la partita di qualificazioni ai mondiali 2018 tra Italia-Macedonia è terminata 1-1, grazie ai gol di Chiellini e di Trajkovski. Si complica così la corsa degli azzurri per un posto agli spareggi mondiali
LE MASSIME DEL GIORNO
Col tempo e l'esperienza fiorisce la prudenza.
 
LA TRASFORMAZIONE 1^ parte

LA TRASFORMAZIONE 1^ parte


LA TRASFORMAZIONE

1^ parte

La trasformazione avviene subito dopo la raccolta, con le olive ripulite dell’eccesso di foglie utilizzando dei grossi setacci. Una regola importante per il trasporto delle olive è che esse non siano contenute in sacchi ma in cassoni rigidi, impilabili e non troppo profondi per evitare che le olive sottostanti siano schiacciate. La molitura deve essere effettuata prima possibile, per evitare che le olive stipate nei cassoni possano essere deprezzate dai fenomeni di ossidazione e innalzamento dell’acidità che si verificano dopo 4 o 5 giorni dalla raccolta. Prima di essere molite le olive vengono lavate e ulteriormente setacciate per eliminare residui di terra e sassi. La frangitura avviene all’interno di un vascone circolare in pietra nel quale ruotano duo o tre mole, anch’esse in pietra, che frantumano la polpa e il nocciolo.

In passato il laboratorio, cioè la stanza in cui posizionare le macine e i torchi, doveva essere ariosa ed ampia, in modo da permettere agli operai, detti “trappetari”, di muoversi in modo agevole. L’attività dei trappe tari era controllata e i ruoli designati da un capo chiamato “nocchiero”, che come il capitano di una nave, controllava e impartiva gli ordini. I pasti consistevano in porzioni abbondanti di legumi ben conditi, pane e acciughe o pane e ricotta forte. Il colono pagava, per l’utilizzo del tappeto, una quota proporzionale alla quantità di olive molite; al proprietario spettava anche la sansa e l’olio che si ricavava dall’acqua di vegetazione depositata nei pozzi di scolo.

I frantoi odierni sono moderni opifici nei quali molte fasi della lavorazione sono meccanizzate, il numero di operai dunque è sicuramente diminuito mentre non cambiano le disposizioni in materia di igiene e la tradizione di mantenere sempre accesa una lampada votiva in onore del Santo protettore.



02/09/2017
''Terra d'ulivi'' - di Giuseppe Marrone
02/09/2017
LA TRASFORMAZIONE 1^ parte
27/06/2017
LA RACCOLTA
11/05/2017
L’ULIVO E L’OLIO
01/04/2017
I CENTRI STORICI: SANTERAMO IN COLLE - 3^ parte
15/02/2017
I CENTRI STORICI: SANTERAMO IN COLLE - 2^ parte
02/01/2017
I CENTRI STORICI: SANTERAMO IN COLLE - 1^ parte
11/11/2016
I CENTRI STORICI: ACQUAVIVA DELLE FONTI - 5^ parte
29/09/2016
I CENTRI STORICI: ACQUAVIVA DELLE FONTI - 4^ parte
22/08/2016
I CENTRI STORICI: ACQUAVIVA DELLE FONTI - 3^ parte
10/07/2016
I CENTRI STORICI: ACQUAVIVA DELLE FONTI - 2^ parte
29/05/2016
I CENTRI STORICI: ACQUAVIVA DELLE FONTI - 1^ parte
22/04/2016
I CENTRI STORICI: SAMMICHELE DI BARI - 3^ parte
21/03/2016
I CENTRI STORICI: SAMMICHELE DI BARI - 2^ parte
03/02/2016
I CENTRI STORICI: SAMMICHELE DI BARI
13/08/2015
I CENTRI STORICI: CELLAMARE - 2^ parte
14/07/2015
I CENTRI STORICI: CELLAMARE - 1^ parte
21/06/2015
I CENTRI STORICI: CAPURSO - 3^ parte
05/06/2015
I CENTRI STORICI: CAPURSO - 2^ parte
27/05/2015
I CENTRI STORICI: CAPURSO - 1^ parte
19/05/2015
SAPORE DI MARE - 3^ parte
12/05/2015
I CENTRI STORICI: BITRITTO - 3^ parte
01/05/2015
I CENTRI STORICI: BITRITTO - 2^ parte
23/04/2015
I CENTRI STORICI: BITRITTO - 1^ parte
16/04/2015
CENTRI STORICI: TORITTO - 3^ parte
08/04/2015
CENTRI STORICI: TORITTO - 2^ parte
07/04/2015
CENTRI STORICI: TORITTO - 2^ parte
29/03/2015
CENTRI STORICI: TORITTO - 1^ parte
22/03/2015
CENTRI STORICI: GRUMO APPULA - 2^ parte
13/03/2015
I CENTRI STORICI: GRUMO APPULA - 1^ parte
06/03/2015
I CENTRI STORICI: SANNICANDRO DI BARI - 3^ parte
27/02/2015
I CENTRI STORICI: SANNICANDRO DI BARI - 2^ parte
25/02/2015
I CENTRI STORICI: SANNICANDRO DI BARI - 2^ parte
18/02/2015
I CENTRI STORICI: SANNICANDRO DI BARI - 1^ parte
12/02/2015
I CENTRI STORICI: BITETTO - 3^ parte
04/02/2015
I CENTRI STORICI: BITETTO - 2^ parte
28/01/2015
I CENTRI STORICI: BITETTO - 1^ parte
20/01/2015
I CENTRI STORICI: PALO DEL COLLE - 2^ parte
13/01/2015
I CENTRI STORICI: PALO DEL COLLE - 1^ parte
02/01/2015
I CENTRI STORICI: RUVO DI PUGLIA - 3^ parte
20/12/2014
I CENTRI STORICI: RUVO DI PUGLIA - 2^ parte
12/12/2014
I CENTRI STORICI: RUVO DI PUGLIA - 1^ parte
05/12/2014
I CENTRI STORICI: TERLIZZI - 4^ parte
28/11/2014
I CENTRI STORICI: TERLIZZI - 3^ parte
20/11/2014
I CENTRI STORICI: TERLIZZI - 2^ parte
15/11/2014
I CENTRI STORICI: TERLIZZI - 1^ parte
05/11/2014
I CENTRI STORICI: MOLFETTA - 3^ parte
01/11/2014
I CENTRI STORICI: MOLFETTA - 2^ parte
26/10/2014
I CENTRI STORICI: MOLFETTA 1^ parte
21/10/2014
I CENTRI STORICI: GIOVINAZZO - 2^ parte
16/10/2014
I CENTRI STORICI: GIOVINAZZO - 1^ parte
08/10/2014
I CENTRI STORICI: BITONTO - 6^ parte
27/09/2014
I CENTRI STORICI: BITONTO - 4^ parte
22/09/2014
I CENTRI STORICI: BITONTO - 3^ parte
16/09/2014
I CENTRI STORICI: BITONTO - 2^ parte
11/09/2014
I CENTRI STORICI: BITONTO - 1^ parte
04/09/2014
LE CHIESE, I FRANTOI, LE MASSERIE - 3^ parte
28/08/2014
LE CHIESE, I FRANTOI, LE MASSERIE - 2^ parte
22/08/2014
LE CHIESE, I FRANTOI, LE MASSERIE - 1^ parte
15/08/2014
LE TORRI DI BITONTO E GIOVINAZZO
08/08/2014
LE TORRI DI MOLFETTA E DI TERLIZZI
01/08/2014
LE TORRI DI MOLFETTA - 2^parte
28/07/2014
LE TORRI DI MOLFETTA - 1^parte
22/07/2014
IL PAESAGGIO - 3^ parte
17/07/2014
IL PAESAGGIO - 2^ parte
12/07/2014
IL PAESAGGIO - 1^ parte