Giramolfetta
 MOLFETTA - mercoledì 22 agosto 2018 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
ULTIME NEWS Mondiali Russia 2018: le partite di semifinale saranno Francia-Belgio (mar 10/7 ore 20:00) e Inghilterra-Croazia (mer 11/7 ore 20:00)
LE MASSIME DEL GIORNO
Col tempo e l'esperienza fiorisce la prudenza.
 
Kefir, proprietà e benefici di una delizia d'Oriente

Kefir, proprietà e benefici di una delizia d'Oriente


Kefir, proprietà e benefici di una delizia d'Oriente

Il kefir contiene un mix di microrganismi probiotici utilissimi a riequilibrare la flora batterica, disinfiammare il colon riducendo quindi lo stato infiammatorio dell'intestino

Il kefir è un grande alleato della salute: lo dice lo stesso termine armeno da cui deriva, “keif”, che significa “benessere”. La leggenda racconta che fu Maometto a donare i primi grani di kefir agli uomini stanziati sulle alture del massiccio caucasico: per questa ragione il kefir, nella tradizione, è conosciuto anche come il “miglio” del profeta. Dal sapore acidulo e un po’ frizzante, Il “kefir” è una bevanda che si ottiene dalla fermentazione del latte (vaccino, di pecora o di capra) e dai granuli di kefir: questi grani sono composti da fermenti vivi e da lieviti probiotici che, mescolati al latte, danno vita a un composto straricco di nutrienti, costituito da polisaccaridi, proteine e lipidi. Il “kefiran”, (questa la denominazione del composto probiotico) è l’elemento che fa la differenza tra un semplice latte fermentato e il kefir.

Uno scrigno di principi depurativi e snellenti
Oltre ai probiotici utili all’intestino (nella sua composizione ne sono presenti almeno 40 tipi diversi) il kefir contiene anche vitamine (soprattutto del gruppo B), minerali(calcio, potassio, magnesio e fosforo) e proteine. Il kefir, inoltre, è povero di calorie e soprattutto di lattosio e può dunque essere consumato anche dalle persone intolleranti a questo zucchero. Tra le vitamine del gruppo B ricordiamo l’acido folico (la vitamina B9), un indispensabile integratore non solo per le donne in gravidanza (previene le malformazioni al feto) ma anche durante la menopausa perchè è un’ottima difesa contro l’osteoporosi e gli sbalzi emotivi tipici del climaterio. Inoltre la combinazione del magnesio con le vitamine del gruppo B e con il calcio fanno del kefir un alleato straordinario del sistema nervoso e un valido aiuto per contrastare la falsa fame e il desiderio di cibo fuori pasto, che tende a intensificarsi durante la stagione fredda.

Migliora la resistenza della barriera intestinale
Il kefir contiene una sostanza chiamata Lactobacillus acidophilus che rinforza l’impermeabilità dell’intestino e quindi la sua preziosa barriera contenitiva, facendo aumentare la produzione di mucina, un gel protettivo prodotto dalle cellule intestinali, che separa la zona dove si trovano i batteri dalla superficie delle cellule epiteliali. In questo modo protegge dalle molecole dannose ed esercita una funzione lubrificante. Se lo strato di muco si assottiglia, come quando sono in atto delle infiammazioni, l’infiltrazione dei batteri cattivi è facilitata.

Aiuta contro i chili in eccesso
Spesso all’origine del sovrappeso c’è uno stato infiammatorio intestinale costante che impedisce il regolare assorbimento dei nutrienti o il corretto smaltimento delle scorie. L’assunzione di bevande o cibi ricchi di probiotici come il kefir ha effetti positivi sulla linea con una riduzione del grasso addominale, il più pericoloso per la salute. I benefici aumentano se i probiotici sono assunti con le fibre (presenti in vegetali e cereali integrali). In questo modo il senso di sazietà arriva prima, si riduce l’assorbimento di zuccheri e grassi a livello intestinale e si tiene regolare l’indice glicemico.

Ha un’azione preventiva sul tumore al colon
I probiotici del kefir riducono il rischio di cancro al colon, in particolare quando sono associati all’assunzione di fibre, che migliorano la sopravvivenza dei batteri “buoni” fornendo loro un adeguato nutrimento. Lo evidenzia anche una ricerca apparsa recentemente sul “Functional Foods In Health And Disease Journal”. Lo studio ha verificato che il consumo di kefir riduce la presenza del Fusobacterium nucleatum, un batterio ritenuto causa di questa malattia.

Offre soccorso in caso di patologie infiammatorie
Sempre grazie ai probiotici, il kefir è utile anche a chi soffre di celiachia, una malattia autoimmune che provoca un’infiammazione intestinale cronica. Una ricerca dell’Institute of Agrochemistry and Food Technology di Valencia, pubblicata sulla rivista scientifica “Journal of Leukocyte Biology”, sostiene che sorreggere l’equilibrio della flora intestinale con l’uso di probiotici potrebbe avere un ruolo utile nell’attenuare la risposta immunitaria al glutine, in particolare nelle prime fasi della manifestazione, migliorando la qualità della vita del celiaco.

Quanto e come consumarlo
L’ideale è consumare il kefir una volta al giorno per almeno un mese. Bevuto regolarmente la mattina a colazione, agisce come un vero e proprio “spazzino” intestinale. Inoltre, eliminando le tossine, il kefir aumenta le difese immunitarie e migliora le funzioni metaboliche. Alcune ricerche sulle popolazioni caucasiche hanno rilevato che il kefir è utile per curare i catarri bronchiali e le infiammazioni a carico del fegato e dell’intestino, nonchè alcuni disturbi dei reni.

Esiste in versione dolce o salata
Il kefir di latte si può consumare a colazione e negli spuntini “nature” oppure arricchito da pezzetti di frutta fresca o secca, fiocchi di cereali ricchi di fibre prebiotiche che ne potenziano l’effetto). Ottimo anche nella versione salata, come salsa per accompagnare verdure stufate (o al forno), carni e pesce. In questo caso l’azione digestiva del kefir permette una più facile assimilazione delle proteine animali.

Il kefir è anche d’acqua
Procedimento di preparazione e benefici della bevanda restano gli stessi, cambiano semplicemente gli ingredienti: i granuli di kefir sono aggiunti all’acqua (e non al latte) e viene unito dello zucchero, perchè altrimenti i fermenti non potrebbero mantenersi vivi nella sola acqua. Il kefir d’acqua è preferito da chi non tollera i latticini. Inoltre rappresenta un’ottima alternativa al consumo di bibite zuccherate o gasate. Durante la fermentazione, infatti, i grani di kefir mangiano lo zucchero per cui la bevanda risulta più “dietetica” e salutare.
Al posto dell’acqua, per migliorare il gusto, possono essere usati infusi e tisane (tè, karkadè, rooibos o succhi di frutta diluiti in acqua al 50%) e lo zucchero raffinato è sostituibile con quello di canna, di cocco, fruttosio, miele, melassa, succo d’agave, sciroppo d’acero, malto e sciroppo di glucosio. L’aroma può invece essere arricchito con l’aggiunta di frutta fresca o secca, spezie e aromi naturali, come foglie di menta, semi di finocchio, cumino, anice, pezzettini di zenzero.

Guida all'acquisto: a cosa fare attenzione
Il kefir si trova già pronto al supermercato. Al momento dell’acquisto occorre fare attenzione a scegliere il prodotto giusto perchè in Italia manca una legislazione specifica su questo alimento e quindi in commercio ci sono prodotti denominati kefir anche se non lo sono perchè con un contenuto di fermenti molto povero. Un buon kefir deve essere naturale e senza additivi, possibilmente di origine biologica e solo con latte e fermenti specificati col loro nome. Da evitare, invece, i kefir che contengono ingredienti artificiali quali zucchero liquido, destrosio, stabilizzanti, aromi e correttori di acidità.

Puoi farlo anche a casa, così
• In un barattolo di vetro aggiungi a due cucchiai circa di granuli di kefir (che puoi acquistare su Internet) mezzo litro di latte di capra a temperatura ambiente.
• Chiudi il barattolo, ma non ermeticamente (il kefir deve “respirare”) e mettilo in un luogo buio.
• Aspetta dalle 24 alle 78 ore, secondo la cremosità che vuoi ottenere, mescolando ogni 12 ore il composto.
• Filtra il kefir, separando con un colino i granuli dal latte fermentato e conserva i grani in un nuovo barattolo.

Fonte: Riza.it


22/05/2018
''Cibo e Alimentazione''
22/05/2018
Kefir, proprietà e benefici di una delizia d'Oriente
13/03/2018
Quanti benefici dalle patate
03/01/2018
Cervello giovane grazie al cacao
29/08/2017
Chiodi di garofano: la spezia analgesica che allevia mal di testa e nausea
22/06/2017
Prezzemolo, l’erba aromatica ricca di vitamine che favorisce la digestione
03/05/2017
Zafferano, la spezia che contrasta gli sbalzi d'umore
27/03/2017
Con la patata dolce abbassi la glicemia
11/02/2017
Aneto, la pianta aromatica che aiuta a digerire
28/12/2016
Col lime previeni cedimenti ed effetto yo-yo
06/11/2016
Carruba, il frutto che cura stomaco e intestino
27/09/2016
Con le melanzane combatti i liquidi in eccesso
16/08/2016
Cannella, la spezia versatile dalle mille proprietà
28/06/2016
Grana e parmigiano, grandi formaggi anti fame
21/05/2016
Cavolo: l'ortaggio che elimina stitichezza e ulcere
12/04/2016
Ossa e cervello più forti con le noci
13/03/2016
Barbabietola, con il suo succo curi fegato e cuore
10/01/2016
Tofu e seitan, ecco le proteine vegetali
06/12/2015
Succo di prugna, la tua miniera di fibre
20/07/2015
Contro il colesterolo fai scorta di sesamo
05/07/2015
Le banane aiutano contro colite e acidità
10/06/2015
Alt a stipsi e ristagni coi fagiolini
29/05/2015
Carote, grandi alleate delle ghiandole
19/05/2015
Il pesce “all’orientale” aiuta a digerire
09/05/2015
Arterie pulite con le uova "naturali"
28/04/2015
Liquirizia: il più dolce dei digestivi
21/04/2015
Tutto il buono del limone
09/04/2015
Crescione, l’insalata della salute
01/04/2015
Alici: nemiche del colesterolo, alleate della linea.
27/03/2015
Lo yogurt greco dà uno sprint al metabolismo
14/03/2015
Se fai scorta di fibre neutralizzi il colesterolo
06/03/2015
Con la crusca previeni diabete e stipsi
26/02/2015
Riporta in tavola il topinambour
18/02/2015
Pepe nero, la spezia alleata della linea
10/02/2015
Cannella, inaspettato aiuto per dimagrire
03/02/2015
Le zuppe invernali aiutano la linea
25/01/2015
L'ortaggio che sgonfia e depura
17/01/2015
Fai scorta di mandarini, tutto il corpo ringrazierà
11/01/2015
Via stress e fame nervosa con la schisandra
28/12/2014
Con questi cibi prepari il corpo al freddo
19/12/2014
Coi pomodori secchi alt a smagliature e cedimenti
10/12/2014
Con il topinambur rigeneri bile e fegato
03/12/2014
Con le mandorle rigeneri nervi e cervello
25/11/2014
Cachi: il ricostituente d'autunno
18/11/2014
Cime di rapa, buone e salutari
14/11/2014
Gola e tonsille al sicuro con il lime
09/11/2014
Con Betulla e Stevia spegni la voglia di zuccheri
04/11/2014
Spazio alla zucca sulla tavola d’autunno
30/10/2014
Con i ceci disintossichi colon e circolo
24/10/2014
Il radicchio purifica il sangue e ti depura
19/10/2014
Castagne, la miglior merenda d’autunno
14/10/2014
Scopri i cibi che rivitalizzano il fegato
07/10/2014
Le pere, i ricostituenti d’autunno
03/10/2014
Energia al top con frutta secca e avena
25/09/2014
Pomodoro concentrato e tabasco, alleati della linea
20/09/2014
Peperoni, “amici” di pelle e memoria
15/09/2014
I cibi rimineralizzanti che rigenerano il sangue
08/09/2014
Fresco o in scatola, il tonno ti aiuta a perdere peso
01/09/2014
Via la gastrite con il finocchietto
26/08/2014
Bruschetta, regina della tavola estiva
12/08/2014
Insalate estive, preparale così
07/08/2014
Così il gelato diventa un pasto completo
31/07/2014
Fichi: così li mangi “senza pericoli”
26/07/2014
Amarene, un alleato per dimagrire
21/07/2014
Tutto il buono del latte di riso
16/07/2014
Così anche la caprese fa dimagrire
10/07/2014
Latte di mandorla: scopri perché ti fa bene!
03/07/2014
Le proprietà della liquirizia e gli usi in cucina
27/06/2014
Sedano rapa, il tuo tonico naturale
20/06/2014
Una pesca al giorno aiuta tutto il corpo
12/06/2014
La ciliegia, il frutto che prepara all’estate
01/06/2014
La spesa di giugno: quali prodotti tipici e quale frutta e verdura comprare
27/05/2014
Sfrutta la forza degli spinaci
18/05/2014
Le 10 regole d’oro per vivere in salute secondo un oncologo
12/05/2014
Cioccolato, alleato di umore e salute
06/05/2014
Mandorle, un concentrato di salute per uno spuntino anti-fame
30/04/2014
Largo ai cibi che ti danno lo sprint
22/04/2014
Coi finocchi assimili meno grassis
16/04/2014
Tutto il buono degli gnocchi
08/04/2014
Scopri il kefir, delizia orientale buona e salutare
31/03/2014
Le meraviglie dell’alchechengi
24/03/2014
Le grandi virtù del cavolo nero
16/03/2014
L'ananas mette in salvo le difese
08/03/2014
Carote: grandi amiche di fegato e intestino
22/02/2014
L’importanza della dieta mediterranea tradizionale per la nostra salute
13/02/2014
Curry: proprietà benefiche, nutrizionali e controindicazi
04/02/2014
2^ puntata - ''La storia del pane''
27/01/2014
1^ puntata - ''Farina 00 e 0: Cosa sono?''