Giramolfetta
 MOLFETTA - domenica 5 luglio 2020 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
3° app. con la rubrica curata da Solartek:''Potenza degli impianti fotovoltaici e tipologia di moduli''

3° app. con la rubrica curata da Solartek:''Potenza degli impianti fotovoltaici e tipologia di moduli''


Potenze Impianti
In base alla potenza installata gli impianti fotovoltaici si distinguono in:
-impianti di potenza tra 1kW e 3kW ideali per immobili privati cittadini
-impianti di potenza tra 3kW e 20kW ideali per ville, attività commerciali e piccole aziende
-impianti di potenza superiore a 20kWp ideali per terreni dedicati alla vendita d’energia e per grandi aziende
-Impianti di potenza superiore o uguali a 200KW/h sono definite centrali elettriche.

Tipologia d' Installazione
In base alla tipologia di installazione gli impianti fotovoltaici si distinguono in:

•Impianti “non integrati” dove i moduli sono installati o su terreno o in modo che non consentono l’adattamento architettonico alla struttura preesistente;
• Impianti “ parzialmente integrati” dove i moduli non sostituiscono i materiali di copertura o di appoggio e sono installati su tetti piani e terrazzi di edifici, anche in modo non adiacente.
• Impianti “con integrazione architettonica” dove i moduli sostituiscono i materiali di copertura o di appoggio e vanno ad integrarsi alla struttura.

Tipologia di Moduli
Modulo in Silicio Amorfo
Si presenta come una lastra di vetro grigio/bluastra di colore uniforme, lo spessore è di pochi millimetri. E’ sicuramente il pannello più economico presente sul mercato, ed è l’unico che lavora a luce diffusa e non diretta ma che purtroppo presenta un rendimento minore rispetto alle altre soluzioni e un degrado maggiore nel tempo. Questo tipo di pannello è ideale per l’utilizzo su grandi superfici, data la sua scarsa potenza a parità di superficie occupata rispetto ad altri moduli.

Modulo policristallino
Decisamente superiore rispetto al pannello in silicio amorfo in quanto è quasi 5 volte più potente e quindi l’ulteriore vantaggio è quello del minor ingombro. Si presenta di colore blu intenso ed è costituito da celle composte a loro volta da insiemi di più cristalli di silicio di diverso colore e forma, questa minor purezza è la causa di un rendimento inferiore rispetto al modulo monocristallino.

Modulo Monocristallino
E' il più efficiente dei tre pannelli,poichè per ottenere le celle monocristalline si utilizza silicio più lavorato rispetto al policristallino.I vantaggi di questo modulo sono l’ottimo rapporto qualità/prezzo e una garanzia di rendimento nel tempo oltre i 25 anni, producendo più energia a parità di spazio occupato rispetto ad altri moduli.


18/01/2013
Energie Rinnovabili a cura di Solartek