Giramolfetta
 MOLFETTA - giovedì 25 luglio 2024 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
 
5° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco''

5° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco''


Gentilissimi lettori,
con questa ci accingiamo ad esaminare gli aspetti tecnici delle regole di giuoco che
l’Arbitro deve conoscere ed applicare.
La regola n. 1 “IL TERRENO DI GIOCO”
Ebbene, questa regola, può sembrare alquanto arida perchè enuncia tutta una serie
di indicazioni numeriche, misure del terreno di gioco, delimitazioni delle aree, ecc.
(come rileverete dalla rappresentazione grafica di tutti gli elementi di cui sopra) ma
in realtà contiene degli elementi essenziali tali che la mancanza di uno di questi
rende la partita, nel caso si giochi, del tutto inesistente, cioè : nulla.
Sono elementi che non richiedono nè valutazione, nè apprezzamento da parte
dell’Arbitro ma solo la individuazione dell’esistenza o meno.
Questi elementi sono:
La presenza delle porte, fornite delle relative reti;
la presenza delle bandierine d’angolo;
la tracciatura del terreno di gioco.
Quanto alla forma ed alle misure del terreno di gioco, la prima deve essere
rettangolare, pertanto avrà un lato maggiore che è indicato con il termine linea
laterale, l’altro minore linea di porta, dalla lettura del grafico vi renderete conto che
vi sono misure diverse che vanno per la lunghezza da un massimo di m. 120, ad un
minimo di m.90; mentre per la larghezza da un massimo di m. 90 ad un minimo di m.
45. E’ sottinteso che la forma deve essere sempre di “RETTANGOLO”.
Tutte le linee che delimitano sia il terreno di gioco che le aree fanno parte
integrante delle stesse.
Vedi Immagine
Queste devono avere una larghezza fra un minimo di cm. 10 ad un massimo di cm.
12. Ovvio che devono essere chiaramente visibili, perchè la loro funzione è
essenziale al fine del gioco. Cosa delimitano queste linee :
1) Le linee laterali e quelle di porta delimitano il terreno di gioco, pertanto tutti i
fatti che al loro interno avvengo avranno effetti sia tecnici (calcio di punizione
diretto o indiretto) che disciplinari ( espulsione o ammonizione), mentre quelli
che avvengono al di fuori delle stesse non possono produrre effetti tecnici ma
solo disciplinari;
2) La linea mediana che divide il terreno do gioco in due parti uguali (due metà
campo) ha effetti importanti al fine della rilevazione del Fuori gioco (ne
parleremo in seguito),
3) Le linee che delimitano l’area di rigore (le cui misure potrete rilevare dal grafico)
ha importanza ai fini tecnici in quanto in queste, i falli che vengono puniti con
calcio di punizione diretti (ne parleremo quando esamineremo la regola 12)
vengono puniti con calcio di rigore;
4) Le linee che delimitano le aree di porta hanno delle notevoli conseguenze di
ordine tecnico (gioco del portiere, ecc.. che vedremo in seguito):
5) Agli angoli del terreno di gioco, vengono indicati quattro settori circolari
all’interno del terreno di gioco dal raggio di un metro, al cui vertice vengono
fissate quattro bandierine d’angolo dell’altezza di m. 1,50, queste hanno lo
scopo di accertare se il pallone è uscito dalla linea laterale o dalla linea di porta;
6) All’interno delle aree di rigore è presente il punto di rigore a distanza di m. 11 a
partire dal centro della porta;
7) All’esterno delle aree di rigore vi sono due settori circolari con raggio (a partire
dal punto di rigore) di m. 9,15 che indicano la distanza minima in cui si devono
posizionare i calciatori (tranne ovviamente colui che procederà al calcio di
rigore) quando si esegue un calcio di rigore;
8) Al centro della linea mediana del terreno di gioco si indica un punto dal quale si
procederà sia l’inizio della gara e della sua ripresa dopo l’intervallo, che dopo
una segnatura di una rete;
9) Da questo centro parte una circonferenza con raggio di m. 9,15 che indica la
distanza cui devono posizionarsi gli avversari di coloro che sono autorizzati alla
ripresa o all’inizio del gioco.
Per non rendere eccessivamente lunga questa conversazione mi riservo di
ulteriormente chiarire molti altri elementi di questa regole centrando in
particolare quali sono le necessità valutative da parte dell’arbitro.


03/02/2013
L'arbitro e il mondo del calcio a cura del prof. Mauro Minervini
04/10/2014
Nuova stagione agonistica 2014/2015
07/08/2014
INCONTRO CONVIVIALE PER FESTEGGIARE LA CONCLUSIONE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014
24/06/2014
NICOLA DI RAFFAELE
04/04/2014
UNA SERATA FELICE
01/04/2014
LA SEZIONE AIA MOLFETTA RICORDA IL COLLEGA MAURO ZAZA
06/03/2014
ASPETTO DISCIPLINARE
17/02/2014
APPLICAZIONE DELLE REGOLE DI GIOCO
04/02/2014
27^ puntata - ''RAPPORTO DI GARA DELL’OSSERVATORE ARBITRALE''
26/01/2014
26^ puntata - ''RELAZIONE DELL’OSSERVATORE ARBITRALE''
14/01/2014
25^ puntata - ''L’osservatore arbitrale''
24/12/2013
24^ puntata - ''IL RAPPORTO DI GARA''
07/12/2013
23^ puntata - ''La protezione del calciatore contuso''
04/12/2013
22^ puntata - ''Come comunica l’Arbitro le Sue decisioni?''
22/11/2013
21^ puntata - ''Vantaggio''
16/11/2013
20^ puntata - ''Discrezionalità dell’arbitro - parte 2''
03/11/2013
19^ puntata - ''Discrezionalità dell’arbitro''
27/10/2013
18^ puntata - ''Regola 5 punto 5''
20/10/2013
17^ puntata - ''Ripresa attività tecnica''
08/10/2013
16^ puntata - ''Valutazioni di carattere generale sul rispetto delle regole nell'attività arbitrale''
29/07/2013
15^ puntata - ''Regola n°5: Poteri e doveri dell'arbitro - 2^ parte''
11/06/2013
14^ puntata - ''Regola n°5: Poteri e doveri dell'arbitro''
27/05/2013
13^ puntata: ''Codice etico e di comportamento dell'Associazione Italiana Arbitri''
11/05/2013
12^ puntata - ''Regola n° 4: equipaggiamento dei calciatori''
23/04/2013
11^ puntata - ''Regola n° 3: numero dei calciatori''
08/04/2013
10^ puntata - ''regola n. 2: IL PALLONE''
25/03/2013
9^ puntata - Franco Altomare
11/03/2013
8° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco, parte 3''
26/02/2013
7° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Esordio di Eugenio Abbattista in Serie A''
19/02/2013
6° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco, parte 2''
03/02/2013
5° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il terreno di gioco''
21/01/2013
4° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Le basi per un'ottima direzione arbitrale''
05/01/2013
3° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini: ''Il ruolo attivo dell'arbitro''
26/12/2012
2° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini
13/12/2012
1° app. con la rubrica ''L'arbitro e il mondo del calcio'' curata dal prof. Minervini