Giramolfetta
 MOLFETTA - domenica 22 settembre 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
Scheda indirizzo

VIA CORRADO DE JUDICIBUS

DE JUDICIBUS CORRADO
Architetto. Molfetta, 3. 12. 1821 – ivi, 1898. Si formò a Napoli, in quella scuola d’ingegneri e architetti i cui studi, ispirati alle cognizioni di avanguardia nei campi dell’edilizia, dell’urbanistica e della tecnica, determinarono il predominio di Napoli in Puglia e nel resto del paese anche dopo l’unificazione. De Judicibus non operò solo a Molfetta. I primi incarichi gli espletò fuori sede: ad Altamura, ove tra il 1854 ed il 1860 collaborò con Federico Travaglino (noto architetto di Napoli) ai lavori di restauro interno della Cattedrale; a Ruvo, tra il 1858 e il 1859, progetto per conto del cav. Salvatore Fenicia l’omonimo edificio gentilizio ubicato in Corso Carafa all’esterno dell’antica cinta muraria; a Giovinazzo dove, nel 1862, progetto in Piazza Vittorio Emanuele il Palazzo del Municipio, abbattuto negli anni ’60 di questo secolo. Le più importanti opere realizzate a Molfetta sono: il tempio del Calvario nel 1855; la sistemazione urbanistica del Largo “Porticella” (oggi Piazza Garibaldi) nel 1862; l’ampliamento del Seminario Vescovile, con la costruzione del corpo di fabbrica prospiciente l’attuale Piazza Garibaldi nel 1860; il Palazzo Capelluti nel 1862; il Palazzo De Lago (1864 – 1871), ambedue sulla stessa Piazza Garibaldi; i cantieri navali, il cui progetto risale al 1863; il tracciato di Corso Umberto I nel 1864; la nuova chiesa Immacolata nel 1874; il primo piano regolatore generale della Città nel 1870; i lavori di risanamento alla volta di copertura della Cattedrale e altre opere minori. VIA CORRADO DE JUDICIBUS ARCHITETTO 1821 – 1898: inizia da Via Sergio Valente e termina a Via Prof. Saverio De Simone.

Posizione sulla mappa
E6
E7


Civ. Titolo