Giramolfetta
 MOLFETTA - giovedì 17 gennaio 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
ULTIME NEWS Mondiali Russia 2018: le partite di semifinale saranno Francia-Belgio (mar 10/7 ore 20:00) e Inghilterra-Croazia (mer 11/7 ore 20:00)
LE MASSIME DEL GIORNO
Col tempo e l'esperienza fiorisce la prudenza.
Scheda indirizzo

VIA GIACOMO BRODOLINI

BRODOLINI GIACOMO
Sindacalista. Racanati, Macerata, 19. 7. 1920 – Zurigo, 11. 7. 1969. Parlamentare del Partito Socialista Italiano. A detto partito si iscrisse in seguito allo scioglimento del Partito d’Azione (1947), in cui aveva militato durante la Resistenza. Con Pietro Nenni favorì l’incontro dei socialisti con le masse cattoliche creando le basi per le future formazioni di governi di centrosinistra. Fu attivo Ministro del Lavoro nel primo governo Rumor (dicembre 1968 – luglio 1969) e legò il suo nome all’aumento del minimo di pensione, all’abolizione delle “gabbie salariali” (ovvero discriminazione dei salari secondo la scala dei redditi e degli indici di produzione delle singole province) e soprattutto promosse la redazione ed elaborazione della Legge 20 maggio 1970 n. 300, “Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento, abitualmente chiamata “Statuti dei Lavoratori”. VIA GIACOMO BRODOLINI SINDACALISTA 1920 – 1969: inizia da Via Salvador Allende, all’altezza del n. 21, e termina a Via Leonardo Azzarita.

Posizione sulla mappa
C6


Civ. Titolo