Giramolfetta
 MOLFETTA - venerdì 22 novembre 2019 - Giramolfetta anche su... Facebook You Tube
Scheda indirizzo

VIA LUIGI LA VISTA

LA VISTA LUIGI
Patriota. Venosa, 29. 1. 1826 – Napoli, 15. 5. 1848. Fece gli studi nel Seminario di Molfetta, ma per tutto il tempo in cui vi rimase trascorse “vita di dolori e di sconforti senza causa, di noie e di servitù”. Nel 1845 ottenne dal padre di poter andare a Napoli, frequentò dapprima la scuola di Roberto Savarese, ma, avendo in uggia gli studi di legge ai quali il padre lo aveva destinato, passò a quella tenuta da Francesco De Santis, di cui fu uno dei discepoli più cari. In Seminario aveva fatto grandi letture; con prodigiosa rapidità ne fece a Napoli nel campo degli studi storici e letterari, e frutto di esse furono una serie di osservazioni che rimasero inedite fino a quando P. Villari, che fu suo compagno alla scuola del Santis, le riordinò e le diede in luce a Firenze nel 1863. Nel 1847 dopo vreve assenza tornò a Napoli, dove maturavano tempi nuovi. Partecipò alla dimostrazione del 27 gennaio 1848, quando giunse la notizia che Palermo era insorta (12 gennaio) e concessa la Costituzione, il La Vista scrisse un proclama, che fu stampato a migliaia di copie. Non andò in Lombardia, per esaudire le preghiere del padre. Il 15 maggio combattè come guardia nazionale, durante il tumulto, al Largo della Carità; poi si ritirò con altri in un palazzo lì presso, continuando la resistenza. Riusciti gli Svizzeri a penetrarvi, il La Vista fu fatto prigioniero, e condotto a un muro vicino, viene fucilato. Il De Santis ne commemorò poco dopo la morte. VIA LUIGI LA VISTA PATRIOTA 1826 – 1848: inizia da Piazza Giuseppe Garibaldi, all’altezza del n. 45, e termina a Via Antonello De Lacertis. Dal n. 1 al n. 23 e dal n. 2 al n. 32.

Posizione sulla mappa
F3


Civ. Titolo
Studio dentistico Studio odontoiatrico dott. del Vescoco Marialuisa e dott. Bassi Cataldo 
Telefono: 0803976164 | E-mail: | Sito web: